venerdì, aprile 08, 2005

Adieu, DVD625

Addio caro DVD625. E' stato bello averti conosciuto. E' stato un anno bellissimo passato assieme. Ricordi quando tu ed io, magari in tenera compagnia, passavamo le serate assieme, gustandoci film come Gangs Of New York, Andata e Ritorno, The Day After Tomorrow, Ricky IV e quant'altri ancora. Graziose serate passate con bibite e patatine, tra una risata o un momento di tensione.
Il destino, tempo fa, ci ha separati. Cento chilometri di distanza, e la nostra relazione andava scemando. Niente più serate, niente più film, niente più compagnia e patatine. Ogni tanto ci rincontravamo, ma era più un lieve ritorno di fiamma.
In questo periodo, ti hanno trattato peggio dei bottiglioni di vetro - dei quali non chiedermi l'utilità - con i quali ti hanno circondato. Sbattuto dietro un televisore - sì, sì, dietro - tra una miscela di polvere, fili e calore. Ti hanno tenuto lì, senza un minimo di ritegno.
E questa sera, sei spirato tra i fotogrammi di Man On Fire, bloccandoti - tanto per gradire - nella parte più importante. A nulla sono serviti i tentativi di rianimarti, con altri DVD della mia collezione. E' stato bello, 625. Fa un buon viaggio verso il centro assistenza. Dal quale, credo, vista la fine del video registratore - in esilio da 3 anni - non tornerai più indietro.