sabato, marzo 12, 2005

Piccoli pericoli oltremanica

Da nobile nazione un po' priva di inventiva - ultimamente - siamo soliti guardare all'estero per prendere esempio. Bene, questa volta cambiate idea. Almeno per questo fine settimana. Nel giro di due giorni l'Inghilterra si è fatta protagonista di due differenti eventi che hanno un comune denominatore: cattivi ragazzini.
Primo scenario: Londra. Le lezioni private si rivelano un'arma a doppio taglio per un'insegnante inglese, aggredita e violentata dal proprio assistito. Uno stupratore alla veneranda età di 13 anni. Sì, avete letto bene, tredici anni.
Secondo scenario: Cardiff. Questo fa girare ancora di più le palle. Sarà forse perchè coloro che stanno leggendo questo post avranno almeno una volta avuto a che fare con i sistemi di e-commerce firmati eBay. Ed almeno il 50% di voi si sarà imbattuto in utenti dal feedback negativo sospettoso. Un ragazzino di 17 anni, armato di account e tanta voglia di diventare Danny Ocean, ha pensato bene di abbellire la propria cameretta con un wide screen flat al plasma e di offrire - da ladro gentiluomo - ai suoi amici ed a se stesso un bel viaggetto nella "Città Che Non Dorme Mai" con il ricavato di tante truffe messe a puntino sul noto sito di e-commerce. 45 mila sterline.
Ed io che mi sto scervellando a trovare il modo per far soldi per tornarmene ad Ibiza. A conoscerlo sto furfantello...