giovedì, luglio 01, 2004

Pupille dilatate

Ore 19.20 - 30 giugno 2004
Visita all'oculista. Che mi riempie gli occhi di gocce per dilatazione delle pupille, in modo da potermi visitare la retina.

Ore 22.30
La retina è stata visitata, devo tornare dall'oculista tra una settimana esatta.
Le pupille sono ancora dilatate.

Ore 23.30
Corso Vittorio Emanuele è un continuo via vai di macchine che con i loro abbaglianti attentano alla mia vista. Arrivare al Minimé è un'impresa.

Ore 1.58
Rincaso dopo 3 McFarland e un po' di stuzzichini. Mezzo chilometro ancora tra luci forti e neon che mi vogliono male

Ore 10.00 - 1 luglio 2004
Le pupille sono ancora dilatate. Il sole caldo d'estate che scalda la mia Pescara è talmente forte da costringermi ad indossare occhiali da sole anche in bici.

Ore 17.30
Dopo una giornata di mare all'insegna del beach volley, della Heineken e dei calzoni e pizze di Vanessa, torno a casa con le pupille che sembrano il Metheor Crater messicano.

Adesso
Indovinate come stanno i due Metheor Crater?...

2 Commenti:

alle 1/7/04 21:34, Anonymous Anonimo ha lasciato detto:

asdj,asdglasd huhuuyhsu
cecato...aspe misa ke nn lo leggi bene..
CECATO...CI LEGGI MO?..MISA DI NO..
C E C A T O ! ! ! uauhauhauhauhuhaa! non è ke io sto tanto meglio xo..,askja

 
alle 1/7/04 22:07, Blogger L0LL0 ha lasciato detto:

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaiasuhasdhu
CJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCCJCJCJCJJCJCJJCJCJCJCCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJCJC
NIN CE LA FAZZI KIUUUUUUU MO JI METT FOC A SU BLOGGERRRRRRRR AHUYHASHUSAUHAS

 

Posta un commento

<< torna al Café